Logo del sito: clicca per andare alla home page
Clicca per andare alla presentazione del liceo
iscrizioni anno 2015-16
sperimentazione biomedica
PON-fondi strutturale europei

Accesso all'area riservata



Numero di visite
/loghi/1.jpg /loghi/0.jpg /loghi/5.jpg /loghi/4.jpg /loghi/3.jpg /loghi/7.jpg /loghi/2.jpg

PON


CAMPO ESTIVO: PER L'INCLUSIONE E IL SUCCESSO SCOLASTICO


COS’E’

“Campo estivo: per l’inclusione e il successo scolastico” è un progetto della nostra scuola finanziato con i fondi dell’Unione Europea.
Prevede un insieme di moduli didattici di 30 ore ciascuno, tenuti da docenti esperti, per il recupero e il potenziamento di alcune materie, individuate dal MIUR come “competenze di base”
Si svolge nel periodo giugno-luglio ed è rivolto principalmente agli alunni il cui giudizio è stato sospeso negli scrutini di giugno. Una frequenza regolare e proficua dei corsi consente ai partecipanti di vedersi certificato dai docenti del corso il recupero delle lacune rilevate in sede di scrutinio a giugno e quindi di avere poi una valutazione positiva nel successivo scrutinio finale.

QUALI SONO LE MATERIE

Il progetto è articolato in cinque moduli, ciascuno dedicato a una materia del curricolo

• Italiano
• Lingua straniera
• Matematica del primo biennio
• Matematica del secondo biennio
• Scienze

Per le altre materie verranno attivati corsi di recupero a seconda delle risorse disponibili, comunque al di fuori del progetto “Campo estivo”

A CHI E’ RIVOLTO

Il progetto è rivolto principalmente agli alunni che hanno avuto il giudizio sospeso in una delle cinque materie previste. Possono presentare domanda di partecipazione anche quelli, pur ammessi alla classe successiva, a cui è stato assegnato lo studio individuale; nel caso in cui il numero dei partecipanti superi i 30, numero massimo di iscritti per corso, tuttavia, tali alunni verranno messi in coda nella graduatoria degli aspiranti.

I TEMPI

I corsi avranno inizio nell’ultima decade di giugno e termineranno entro il 14 luglio. Ogni corso ha una durata di 30 ore, suddivise in 12-15 incontri da 2 o 3 ore e viene tenuto da un esperto e da un tutor.
Maggiori dettagli sia sulla suddivisione oraria che sul calendario delle lezioni verranno fornite dopo che sarà stato stabilito il calendario dell’esame di stato.

COME ISCRIVERSI

L’iscrizione ai corsi si effettua presentando la modulistica sotto indicata in segreteria dopo che sono stati resi noti gli esiti degli scrutini, e quindi dopo che ciascun alunno saprà se e in quali materie ha avuto il giudizio sospeso.
Tutti gli studenti interessati alla partecipazione ai corsi del progetto devono presentare in segreteria entro Giovedì 20 giugno la SCHEDA ANAGRAFICA CORSISTA, compilata in ogni sua parte, e il CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI, corredato della fotocopia della carta di identità del dichiarante, ovvero i genitori nel caso di alunni minorenni, oppure lo stesso alunno nel caso dei maggiorenni. Il modello da compilare può essere scaricato dal sito della scuola, sezione “Alunni e genitori”, “modulistica”, oppure direttamente da questo link

La presentazione di questi documenti è essenziale in quanto il sistema informatico del Ministero non ammette l’iscrizione al corso se la scuola non ne è in possesso. La mancanza della scheda anagrafica o della fotocopia della carta di identità impedisce la partecipazione al corso.
Si sottolinea la necessità di presentare questa documentazione in tempi molto stretti in quanto tutti i dati andranno inseriti nel sistema informatico prima di poter iniziare i corsi.

PERCHE’ ISCRIVERSI

La partecipazione ai moduli didattici del progetto “Campo estivo” comporta diversi vantaggi:

• Il numero rilevante di ore dedicate a una singola materia e la loro concentrazione in un tempo breve sono tali da consentire agli alunni un deciso incremento delle proprie competenze
• Lo svolgimento nel periodo estivo consente agi alunni di concentrare i propri sforzi solo su quelle materie in cui presentano fragilità
• I corsi sono completamente gratuiti

L’aspetto più rilevante di questi corsi è però che, in caso di valutazione positiva di esperto e tutor, gli alunni non dovranno più sottoporsi a prove di verifica nella materia trattata nel modulo a fine agosto. Infatti la valutazione di esperto e tutor del modulo, che attesterà il conseguimento degli obiettivi formativi minimi della classe frequentata, verrà presentata al consiglio di classe per lo scrutinio finale e questo sostituirà la prova di verifica di fine agosto.
Una valutazione positiva verrà espressa da esperto e tutor sulla base di strumenti di osservazione opportunamente predisposti e terrà conto anche dell’impegno e della partecipazione attiva e collaborativa.
Va sottolineato che le assenze non potranno superare le 7 ore, limite fissato dal MIUR per rilasciare l’attestato di partecipazione al corso: quindi, se il numero di ore di assenza sarà di 8 o più, non verrà rilasciato l’attestato di partecipazione e il corso non verrà ritenuto valido per lo scrutinio finale.
In questo caso, così come per le altre materie non comprese nel progetto, l’alunno dovrà presentarsi alle prove di verifica di fine agosto.
L’esito del corso verrà tempestivamente comunicato alle famiglie, così da poter trascorrere un’estate più serena e cominciare un nuovo anno con basi più solide.



       crea una copia in PDF di questo articolo

SCUOLA APERTA: il progetto PON appena concluso



"Scuola aperta: spazio collettivo per la crescita" è un progetto presentato dalla nostra Scuola e finanziato dai fondi strutturali europei con 39.800 euro.
Il progetto ha come obiettivo quello di consolidare le competenze di base e stimolare la
motivazione allo studio degli alunni, speciequelli che presentano difficoltà, in modo da
ridurre l’insuccesso scolastico.
Otto moduli didattici da trenta ore ciascuno: moduli gestiti da un team di docenti, esperti e tutor, sia interni che esterni; otto percorsi tra argomenti tradizionali e nuove proposte in cui gli studenti potranno vivere la scuola in modo interattivo e saranno chiamati a essere protagonisti del proprio apprendimento: questa è la proposta del Liceo Cavalieri ai suoi studenti.
Un ulteriore elemento qualificante sarà la certificazione, a fine corso, delle competenze raggiunte, valutabile anche ai fini del profitto finale.

- I corsi si svolgeranno da gennaio a fine maggio 2018, in orario pomeridiano.
- Ogni corso ha una durata di 30 ore; per la maggior parte dei corsi si prevedono quindici incontri da due ore ciascuno.
- Ogni corso prevede un minimo di nove e un massimo di ventinove iscritti.
- La frequenza regolare (almeno il 75% delle lezioni) consente di ottenere un attestato di partecipazione che certifica le competenze acquisite e costituisce un elemento positivo per la valutazione finale.
- La partecipazione è volontaria: trattandosi però di attività di consolidamento delle competenze di base i Consigli di Classe potranno consigliarla ad alcuni alunni come attività di recupero.

PER SAPERNE DI PIU' SCARICA LE DUE BROCHURE IN FORMATO PDF
- area scientifica
- area umanistica
OPPURE CONTINUA A LEGGERE GLI ARTICOLI SEGUENTI





Il progetto si pone come obiettivo principale la realizzazione di esperimenti scientifici che hanno lasciato un segno nella storia della scienza attraverso l’uso di “materiali poveri”, ovvero oggetti legati alla vita quotidiana, dal costo quasi nullo e recuperati da magazzini, garage, negozi di giocattoli o altre attività.
La scelta di utilizzare tali materiali risiede per prima cosa nella valenza didattica e pedagogica degli esperimenti realizzati: essi sono facilmente riproducibili in modo affi-dabile e sicuro anche dai ragazzi e suscitano emozioni forti legate all’apprendimento.
Gli oggetti della vita quotidiana, oltre ad essere legati all’ambiente in cui ciascun ragazzo è da sempre immerso, contengono domande aperte (Come funziona? Perché funziona così?...) che costituiscono uno stimolo potente per la ricerca scientifica di base e dunque per lo sviluppo di nuove competenze.

In ogni incontro verranno discussi e realizzati con materiali in parte forniti dalla scuola e in parte procurati a costo pressoché nullo dagli studenti, importanti esperimenti sia della fisica classica che di quella moderna.

Per chi vuole consolidare le proprie competenze nelle materie scientifiche, per chi ama gli aspetti pratici delle scienze, per chi vuole imparare divertendosi.


       crea una copia in PDF di questo articolo

Lo Scratch è un nuovo linguaggio di programmazione orientato agli oggetti, sviluppato dal MIT, basato su una interfaccia estremamente intuitiva.
L’utilizzo di una grafica accattivante e la possibilità di sviluppare in modo semplice complesse animazioni rendono questo linguaggio particolarmente adatto a chi si accosta da principiante ai concetti di base della programmazione.
Il modulo didattico sarà basato su brevi introduzioni teoriche e su un consistente lavoro di scoperta da parte degli alunni.
Gli alunni svolgeranno lavori individualmente o in gruppo. Attraverso il sito web ufficiale di Scratch è infatti possibile sviluppare progetti in modo collaborativo, condividendoli anche al di fuori dell’ambiente scolastico.

- L'ambiente di programmazione Scratch
- Le principali strutture del coding
- Costanti, variabili, funzioni, oggetti
- Storie, giochi, animazioni con Scratch
- Costruzione e condivisione in rete di progetti

Per chi vuole migliorare le proprie capacità logiche accostandosi al pensiero computazionale. Si tratta di un corso di base, quindi non è indicato a chi già programma.
       crea una copia in PDF di questo articolo

Gli obiettivi principali di questo modulo sono:
- avvicinarsi ed acquisire conoscenze del territorio lacustre del lago Maggiore
- conoscere e rispettare l’ambiente naturale lacustre
- conoscere le principali caratteristiche dell’ecosistema lacustre
- acquisire conoscenze di tecniche di campionamento delle acque
- conoscere aspetti della storia, della cultura locale e delle tradizioni
- documentare le esperienze in modo da renderle fruibili in altri contesti
- conoscere e praticare in sicurezza alcuni sport d’acqua
- crescere imparando a rapportarsi in modo corretto con se stessi, con gli altri e con l’ambiente.

Le attività previste possono variare, anche per le condizioni ambientali. Quello indicato è un programma di massima.
- Elaborazione e proposte a scuola (2 ore)
- Cnr: due pomeriggi (8 ore)
- Casa del lago: (4 ore)
- Canottaggio: polisportiva (4 ore)
- Canoa: (4 ore)
- Vela: circolo velico (8 ore)

Per tutti quelli che vogliono coniugare sport, divertimento all'aria aperta e conoscenza dell'ambiente lacustre.
       crea una copia in PDF di questo articolo




Gli obiettivi principali di questo modulo sono:
- avvicinarsi al territorio montano del VCO in sicurezza
- conoscere e rispettare gli ambienti naturali
- conoscere aspetti della storia, della cultura locale e delle tradizioni
- conoscere aspetti botanici e geologici dei territori visitati
- conoscere aspetti geografici e morfologici attraverso la cartografia
- comportarsi adeguatamente all’ambiente montano riguardo l’abbigliamento e l’alimentazione
- documentare le esperienze in modo da renderle fruibili in altri contesti
- stimolare l’interesse e l’apprendimento attraverso una didattica alternativa
- crescere imparando a rapportarsi in modo corretto con se stessi, con gli altri e con l’ambiente.

Le attività previste possono variare, anche per le condizioni ambientali. Quello indicato è un programma di massima.
- Devero con escursione, Bouldering
- Uscita in base alla proposta Ente Val Grande
- Montorfano
- Migiandone + linea Cadorna
- Attività di rielaborazione a scuola

Per tutti quelli che vogliono coniugare sport, divertimento all'aria aperta e conoscenza della montagna



       crea una copia in PDF di questo articolo
Pagine   1   2   3                   Sei alla pagina  1
cic
cic
progetto LAIV
stem
fondazione cariplo
cerca con google
progetto clima
vai al sito della pubblica istruzione
vai al sito degli stipendi della pubblica amministrazione
vai al sito delle istanze on line
ufficio scolastico regionale
ufficio scolastico provinciale
Liceo Statale B.Cavalieri
V.Madonna di Campagna 18, Verbania
 Tel.0323558802      Codice ministeriale: VBPS02000P 
vbps02000p@istruzione.it
vbps02000p@pec.istruzione.it